This page require Adobe Flash 9.0 (or higher) plug in.

Moquettes

Camminare coccolati.

LA MOQUETTE

E’ una tradizione nei Paesi anglosassoni, molto diffusa in Europa, ma poco in Italia: è la moquette.
Una forma di copertura per pavimenti fra le più pratiche ed eclettiche, che negli ultimi anni ha subito numerose innovazioni fino a raggiungere ad oggi risultati difficilmente immaginabili da chi ha ancora in mente la moquette della nonna.
Cambiano i colori e le forme, ma soprattutto le fibre: non solo più lana e vellutini, ma fibre sintetiche che si intrecciano ai nostri piedi con colori brillanti, contrasti e giochi di luce. Le nuove fibre sono inoltre trattate in modo da resistere a grandi condizioni di usura e facili da mantenere(le fibre solution dyed sono lavabili addirittura con candeggina!).
Per chi ama la natura, troviamo però le fibre naturali come la lana, il sisal e il cocco, che vengono rivisitati per donare agli spazi un nuovo sapore di eleganza e di accoglienza.

Ma perché scegliere la moquette?

La moquette ha notevoli vantaggi, spesso non noti ai più: 
Trattiene le polveri dell’ambiente: ricerche hanno dimostrato che le polveri dell’aria possono essere ridotte sino all’80% in un ambiente dove sia presente la moquette. Tali polveri possono essere poi facilmente eliminate con l’aspirapolvere, rendendo così l’ambiente in cui si vive o si lavora molto più vivibile e pulito; 
Isola dal rumore: ideale per ambienti professionali e alberghi, la moquette aiuta a ridurre i rumori soprattutto nelle zone notte e nelle zone di passaggio; 
- Isola termicamente: una moquette spessa circa 1 cm ha un potere isolante equivalente ad un pavimento in cemento di 15 cm. Secondo alcuni studi, il risparmio energetico sul riscaldamento vari dal 5 al 13%; 
- Soluzione economica: negli edifici particolarmente “datati” scegliere la moquette può essere una soluzione non costosa per coprire pavimentazioni irrimediabilmente rovinate. 
- E’ pulitatraspirante: grazie alle tecniche di tecniche di lavorazione, può avere trattamenti anti-macchia e anti-sporco.
- E’ creativa: la moquette possiede un ampio spettro di strutture, colori e forme che permettono una progettazione dell’ambiente più creativa e varia;

Come scegliere la moquette
Il primo parametro di scelta, prima ancora degli aspetti estetici ed economici, è quello dell’usoche viene fatto e la frequenza con cui viene calpestata: per le camere da letto, possono andare bene tessuti più delicati o dai colori tenui, mentre per ambienti ad alto traffico, è suggeribile orientarsi verso moquette più resistenti.
Oggi esistono svariate tipologie di moquette, ma le più diffuse sono quelle di seguito: 
1) moquettes bouclée: sono contraddistinte dal pelo a occhiello. Molto robuste, non trattengono impronte e sono ideali per ambienti laddove il passaggio sia elevato; 
2) moquettes velluto: appartengono a questo gruppo quelle rasate, a pelo corto e di aspetto compatto, le frisées realizzate con filati ritorti in modo che ogni pelo sia indipendente dall’altro. Questa tipologia dona un grande aspetto di accoglienza negli spazi in cui viene inserita; 
3) moquettes agugliate: sono compatte e non temono l’usura, per la propria costituzione meno soffice ed elastica. Prive di sottofondo, hanno un pelo corto o rasato con superficie liscia oppure lavorata. Tale tipologia è particolarmente indicata per ambienti molto transitati e di frequente passaggio, come corridoi, ed ingressi oppure durante manifestazioni, eventi e show.

I nostri marchi

I marchi di moquettes presenti presso il nostro punto vendita sono: Sit-in, Coren, Besana fra i marchi italiani, tutti e tre producono anche tappeti bordati sia per abitazioni, che per il settore contract; Desso, Anker, Nordpfeil e i marchi inglesi più tradizionali DurkanBrintons, fra i marchi internazionali; 2tec2 azienda specializzata nella produzione di pavimenti tessili in fibra vinilica, infine MontecolinoAlma i più grandi produttori di pavimentazioni tessili per manifestazioni e speciali, come moquette agugliate, tapison ed erba sintetica.

...